I volontari di Plastic Free all’opera per il rispetto dell’ambiente

L’associazione nazionale Plastic Free Onlus segna un nuovo record: 170.508 chilogrammi di rifiuti rimossi dall’ambiente durante la giornata di domenica 18 aprile.
L’obiettivo era 100.000 kg ma grazie ai 140 appuntamenti confermati in tutt’Italia e agli oltre 15.300 partecipanti, il risultato dell’associazione Plastic Free stupisce tutti, con grande soddisfazione di tutti i volontari.

Negli appuntamenti svolti in contemporanea sono stati raccolti oltre 170 mila chilogrammi di plastica e rifiuti di ogni genere portando così il conteggio finale dell’associazione ad oltre 500 mila chilogrammi di spazzatura eliminata dalla natura dalla sua nascita fino ad oggi.
Una media di 110 partecipanti per ogni appuntamento che ha visto coinvolti grandi e piccini per una grande giornata di sensibilizzazione. Tra i luoghi con maggiore affluenza abbiamo Torino, Cuneo, Milano, Cremona, Verona, Bologna, Reggio Emilia, Ferrara, Sabaudia, Latina, Ostia, Città Sant’Angelo, Caltagirone, il parco dell’Etna e Trapani.

Se guardiamo al nostro territorio Plastic Free si trova a Caltagirone, Mirabella Imbaccari, Piazza Armerina e San Michele di Ganzaria.

A Caltagirone (referenti Salvo Platania e Verdiana Scivoli) circa 500 persone di tutte le fasce d’età (bambini, ragazzi, famiglie, oltre alla presenza degli Scout e di giovani volontari provenienti da Niscemi e Ragusa) hanno operato in 6 punti: Ponte Gallo (svincolo per Niscemi), Piano Chiesa (ospedale), Piazzetta S.Pietro (strada provinciale in direzione di Mazzarrone), contrada Renelle, traversa Bongiovanni e l’intero perimetro di 20 km del Bosco di Santo Pietro, grande voce della natura nel nostro comprensorio.
Raccolti 1 tonnellata di plastica, 2 tonnellate di vetro, 4 tonnellate di ingombranti, 16 tonnellate di indifferenziata, numeri tra i più alti d’Italia per il primo vero intervento di bonifica che si sia mai fatto al bosco di Santo Pietro.

A Mirabella Imbaccari (referente Filippa Mirci) 40 volontari hanno operato nella zona intorno alla Rotonda (piazza Aldo Moro) e sono stati raccolti 50 sacchi di rifiuti per 800 kg così suddivisi: 400 kg plastica, 300 kg indifferenziata, 70 kg vetro e 30 kg carta.

A Piazza Armerina (referente Caty Procaccianti) l’intervento di pulizia è stato realizzato da 50 volontari – tra cui il gruppo Scout Agesci Piazza Armerina 1 – in via Ignazio Nigrelli (4 km, vicino al cimitero vecchio). Raccolti 150 sacchi per 1.700 kg di rifiuti suddivisi tra plastica, vetro e indifferenziata.

A San Michele di Ganzaria (referente Francesco Dipasquale) 40 volontari – per la maggior parte bambini delle scuole – hanno ripulito 8 km tra via Massimiliano Kolbe, l’ex stazione di San Michele e via Sergente Traversa. Raccolti 600 kg di rifiuti in 100 sacchi.

Per Caltagirone e Piazza Armerina è stato il quinto intervento di Plastic Free, per San Michele di Ganzaria il secondo intervento mentre a Mirabella è stata la prima volta, occasione per far conoscere l’associazione all’intera cittadinanza.
I referenti locali hanno sottoscritto un protocollo d’intesa con i Comuni che collaborano attivamente, insieme alle due aziende di raccolta rifiuti Econord e Progitec, attraverso la fornitura di materiale e la raccolta della spazzatura.

Ma non finisce qui. La data nazionale è una delle tante iniziative dell’associazione. “Realizziamo più di 2.000 appuntamenti di raccolta all’anno in Italia e tanti altri eventi nazionali, con l’obiettivo di creare sensibilizzazione attraverso l’azione” dice il presidente Luca De Gaetano. E’ previsto un grande evento il 23 maggio lungo gli argini del Po, per la più intensa pulizia del più grande fiume in Italia, e una seconda data nazionale a settembre.

Plastic Free Onlus è un’associazione di volontariato nata il 29 luglio 2019 con l’obiettivo di informare e sensibilizzare più persone possibili sulla pericolosità dell’inquinamento da plastica, in particolare quella da plastica monouso, che non solo inquina bensì uccide. Si sviluppa online e in meno di 2 anni è diventata una realtà sempre più grande e con oltre 700 referenti in tutt’Italia. Una vera a propria rivoluzione ecologica è appena iniziata e per prendere parte in maniera attiva basterà registrarsi sul sito.

METTI MI PIACE alla pagina Facebook di Prometeo News

SEGUICI

SU -> Twitter: @PrometeoNews

E SU -> Instagram @prometeonews_it

E SU -> Linkedin Prometeonews.it

RIMANI AGGIORNATO

Foto articolo: Volontari in azione a Caltagirone e Mirabella Imbaccari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.