RAI vs Fedez, fuori partiti dal servizio pubblico: idea Movimento 5 Stelle. Ecco il comunicato diffuso anche via Social.

RAI vs Fedez. Ecco il comunicato diffuso anche via social del Movimento 5 Stelle dopo la polemica RAI e Fedez durante il concertone del 1° maggio 2021:

“È giunto il momento di liberare la Rai dalla politica. Il servizio pubblico da decenni è in balia di comportamenti e abitudini che vanno assolutamente debellati e che ci obbligano a una totale ricostruzione. Questa è una priorità, una questione di libertà, trasparenza e democrazia”.
“Non saranno le nomine a salvare la Rai dai vizi di quello che è un sistema da azzerare. Bisogna cambiare approccio, cambiare filosofia. Rendere effettivo, concreto il messaggio: i politici che devono restarne fuori”.

“Noi abbiamo la nostra idea, ed è chiara da anni: ha anche trovato forma in una proposta di legge. Tra le altre cose, il testo prevede l’incompatibilità per i consiglieri con qualsiasi altro incarico pubblico o privato, l’impossibilità di far parte del cda della Rai per chi ha ricoperto incarichi politici e di governo negli anni precedenti; il divieto di rinnovo della carica, una prima selezione con avviso pubblico di Agcom e, tra gli idonei, l’individuazione tramite sorteggio. È giunto il momento. Liberiamo la Rai dalla politica. Rifondiamo il servizio pubblico”.

METTI MI PIACE alla pagina Facebook di Prometeo News

SEGUICI

SU -> Twitter: @PrometeoNews  

E SU  -> Instagram @prometeonews_it

E SU  -> Linkedin Prometeonews.it

RIMANI AGGIORNATO

Foto articolo: Immagine Movimento 5 Stelle – pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.