Accade oggi, attentato a Giovanni Paolo II: Alì Agca graziato da Ciampi

Accade oggi, attentato a Giovanni Paolo II: Alì Agca graziato da Ciampi. Dopo ripetute interlocuzioni tra il governo e la Santa Sede Alì viene graziato.

Accade oggi, attentato a Giovanni Paolo II: Alì Agca graziato da Ciampi. Dopo ripetute interlocuzioni tra il governo e la Santa Sede Alì viene graziato.

Accade oggi. Era il 13 giugno del 2000, quando il Presidente della Repubblica Carlo Azelio Ciampi firma la grazia per Alì Agca, attentatore di Papa Giovanni Paolo II.

Un momento memorabile per la storia italiana e non solo, infatti l’attentatore turco venne graziato dal Presidente. Immediatamente l’estradizione in Turchia dove deve scontare delle pene minori. Grande soddisfazione dell’ allora Ministro alla Giustizia Piero Fassino, il quale ha fatto da intermediario tra lo Stato italiano e la Santa Sede. Grande felicità anche per il Santo Padre vittima dell’attentato 19 anni prima, che fin da subito aveva manifestato il suo perdono verso Alì Agca. Infatti il Papa in prima persona aveva espresso la volontà di un atto di clemenza qualora le autorità e il regolamento italiano lo prevedessero per l’attentatore turco.

Lo stesso Alì Agca dopo le formalità di rito, ha pubblicamente ringraziato il Vaticano e il Papa per il suo grande amore.

Data di pubblicazione: 13 June 2020

Attualità

Lascia il tuo primo commento!

Inserisci il tuo commento